Impianto di girapallet

automatic pallet changing system

Impianto di girapallet
“L-SHAPE LOGY”

Se stai cercando un impianto di girapallet che automatizzi il processo di cambio pallet, sei nel posto giusto. Questo sistema di trasferimento del pallet è uno dei più innovativi e rapidi in tutto il nostro range di produzione.

L’impianto di girapallet garantisce una produttività di 70 pallet all’ora.

 

Toppy L-Shape è un impianto di girapallet che consente un cambio pallet molto rapido. La piattaforma inferiore è dotata di una rulliera, in maniera tale che la macchina possa essere posizionata in linea di logistica mantenendo un flusso unidirezionale.

 

L’impianto di girapallet Toppy “L-Shape Logy” è dotato di un sistema di centraggio Sonar. Il sistema viene posto sul lato perpendicolare al senso di marcia del pallet con range +/-100 mm per pareggiare il dislivello dovuto al ciclo di sostituzione del pallet.

Pallet Handling Equipment pallet turner l-shape inline

1.DA LEGNO A PLASTICA – In molte aziende deve essere effettuata una separazione tra zona di ricevimento merci e zona “bianca”. Nel primo luogo il pallet di spedizione, generalmente di legno, viene sostituito. Mentre nella zona “bianca” del magazzino si utilizzano pallet igienizzati (di alluminio o di plastica).

Toppy inoltre produce cabine di depolverazione che possono decontaminare i prodotti e l’aria in modo da mantenere l’ambiente certificato.

 

2. RISPARMIO E AUTOMAZIONE: Per le aziende con un numero consistente di pallet da movimentare, sono consigliabili i sistemi di trasferimento del pallet. Questo perché riescono a movimentare moltissimi pallet ogni ora. Per effetto, si ridurrebe di netto il numero di operatori necessari al processo produttivo e quindi il costo della manodopera.

 

3. STANDARDIZZAZIONE DEL PALLET INTERNO e CENTRAGGIO PRODOTTI: I moderni processi produttivi sempre più spesso necessitano di standardizzare tutti i pallet che movimentano i prodotti durante il ciclo produttivo e spesso anche nei magazzini, sempre più automatizzati.
I sistemi di trasferimento del pallet Toppy sono perfetti perché riescono a movimentare merci pesanti e/o prodotti fragili qualsiasi sia il pallet in arrivo, sostituendolo con il pallet utilizzato in produzione, centrando il prodotto. È inoltre possibile effettuare controlli della sagoma ed operazioni di imballaggio automatiche.

 

4. SPEDIZIONE con SLIPSHEET SENZA PALLET: è fondamentale risparmiare sul costo del trasporto dei prodotti finiti. Il pallet rappresenta un costo importante per chi ha un flusso elevato di prodotti in uscita, senza contare che non utilizzare il pallet nella spedizione aumenta molto il numero di prodotti stivabili. I nostri dispositivi di girapallet posti alla fine del processo produttivo, in maniera automatica, inseriscono uno slipsheet sotto il carico, il quale sarà pronto per la spedizione senza il pallet. I pallet stacker impileranno in automatico tutti i pallet rimossi.

 

5. SICUREZZA e RIDUZIONE LAVORO OPERATORI: i sistemi di trasferimento del pallet Toppy aumentano notevolmente la sicurezza all’interno del processo, in quanto vengono ridotte le operazioni manuali degli operatori che subiscono rischi. Gli impianti di girapallet Toppy sono molto sicuri, dispongono di sistemi di sicurezza avanzati. L’accesso nelle zone pericolose della macchina è controllato da porte con sensori, fotocellule o scanner laser che impediscono l’avvio di cicli pericolosi.

 

6. PICKING & AGV: offriamo un impianto di girapallet in grado di automatizzare la composizione del carico. La gestione del pallet viene automatizzata con il sistema AGV, con l’obiettivo di facilitare l’operatore nella composizione del carico.

 

7. PULIZIA, DEPOLVERAZIONE E SANIFICAZIONE: nella gamma di produzione, insieme ad una soluzione di girapallet, può essere implementato un sistema di sanificazione o depolverazione, necessario per la separazione dalla zona “bianca” alla zona “grigia”. Ove necessario, inseriti dei contatori di particelle per verificare la pulizia e la sanificazione dell’area prima dell’apertura delle porte. L’obiettivo principale è quello di evitare che un numero troppo elevato di particelle rimangano in sospensione nell’atmosfera degli ambienti certificati UNI EN ISO 14644-1 (Federal Standard 209D, 209E negli Stati Uniti).

Di seguito descriviamo le fasi del sistema logistico necessarie per sostituire il pallet in legno con un pallet in plastica. Viceversa, il funzionamento può essere gestito tramite PLC con programma adeguato. La logica di funzionamento del sistema è illustrata di seguito:

 

1. Il pallet di origine con il carico viene guidato dal trasportatore del cliente al trasportatore dotato di piattaforma inferiore Toppy “L-Shape”.

 

2. Grazie al sistema di traslazione idraulico sotto il trasportatore, la piattaforma
viene spostata in direzione perpendicolare rispetto alla direzione di marcia del carico. Il pallet di origine con il carico si ferma nel telaio Toppy “L-Shape”. Il pallet di origine è bloccato dal dispositivo pneumatico porta pallet installato sulla parte inferiore della piattaforma di Toppy “L-Shape”. La piattaforma inferiore viene sollevata dal sistema idraulico posizionato sotto il trasportatore per pareggiare il dislivello tra il pallet di origine e il pallet di destinazione (opzionale).
La macchina avvia il ciclo di ribaltamento e contemporaneamente viene fatto scendere il compattatore superiore, comandato da un motoriduttore posto sulla sommità della macchina.
Il telaio di Toppy “L-Shape” e la piattaforma inferiore eseguono il ciclo di ribaltamento da 0° a 105°. In questa posizione il carico è bloccato tra le 2 piattaforme laterali e coperto da protezione in gomma.

 

3. Il sistema rileva la dimensione del carico. Con queste informazioni, il pallet di destinazione verrà posizionato centralmente rispetto al carico sul lato perpendicolare alla direzione di marcia pallet con escursione +/-100 mm. La piattaforma inferiore, trattenendo il pallet di origine, esegue il ciclo di inclinazione da 105° a 0° mentre il carico è bloccato all’interno del telaio “L-Shape” e dalle 2 piattaforme laterali. Grazie al sistema idraulico, la piattaforma inferiore scende all’altezza del sistema di trasferimento del pallet. Il pallet di origine senza il carico viene rilasciato dal dispositivo porta pallet pneumatico e trasportato quindi dalla rulliera attrezzata sulla piattaforma inferiore al trasportatore del cliente.

 

4. Il pallet di destinazione senza il carico viene guidato dal trasportatore del cliente al trasportatore a rulli dotato di piattaforma inferiore Toppy “L-Shape”. Il bancale di destinazione è bloccato dal portapallet pneumatico installato sulla parte inferiore della piattaforma di Toppy L-Shape.

 

5. La piattaforma inferiore esegue il ciclo di ribaltamento da 0° a 105° e posiziona il pallet di destinazione sotto il carico. Il carico viene rilasciato dalle 2 piattaforme laterali e il telaio Toppy “L – Shape” insieme alla piattaforma inferiore eseguono il ciclo di ribaltamento da 105° a 0°. Il compattatore superiore viene sollevato dal motoriduttore posto sulla sommità della macchina, per liberare il carico. Grazie al sistema di traslazione idraulica, la piattaforma viene spostata in direzione perpendicolare rispetto alla direzione di marcia del pallet, al fine di allineare il trasportatore sulla piattaforma inferiore della linea di logistica del cliente.
In questa posizione il pallet di destinazione e il carico sono all’altezza delle rulliere.

 

6. Il pallet di destinazione con il carico esce dal sistema di trasferimento del pallet Toppy “L-Shape” e viene guidato dal trasportatore a rulli al trasportatore del cliente.

 Il sistema viene equipaggiato con cancelli meccanici MEKKANO per la protezione perimetrale.

 

Vengono utilizzati elementi preverniciati e grazie a sistemi con fissaggio a vite, è possibile assemblarli in diverse grandezze in modo rapido e sicuro, rendendo facile l’installazione. Con gli stessi elementi, il cancello MEKKANO può essere predisposto nella configurazione con apertura verso l’esterno o verso l’interno.

 

Tutte le configurazioni dei cancelli d’accesso sono ottenibili sia nella versione con supporto superiore che senza di esso. L’elevata resistenza degli elementi di collegamento rende la struttura molto rigida

Contatta il nostro team di esperti! Entro 24 ore ti verrà fornito il prezzo del “L-Shape Logy” e il prezzo di altri modelli di cambio pallet. Fatti consigliare la soluzione più adatta in base ai tuoi bisogni!

Videos

Pallet Handling Equipment pallet inverter l-shape bags web
Riproduci video su pallet inverter l-shape bags web
Pallet Handling Equipment pallet inverter L-Shape board insertion box web
Riproduci video su pallet inverter LShape board insertion box web
Pallet Handling Equipment pallet turner l-shape inline
Riproduci video su pallet-turner-l-shape-inline

Fatti consigliare dai nostri esperti l’impianto di girapallet più adatto alle tue esigenze

 

Se sei alla ricerca di una soluzione automatica di trasferimento del pallet, i nostri esperti ti consiglieranno la soluzione più adatta scegliendo tra oltre 50 modelli del nostro range.

 

Insieme, identificheremo la soluzione più adatta in base al tuo prodotto. Terremo conto anche del numero di pallet che sono da cambiare in un giorno, allo spazio che hai a disposizione, ed eventualmente al livello di automazione da implementare.

 

Il primo step da fare è capire se il tuo prodotto può essere ribaltato.

Il tuo carico può essere ribaltato?

Scegli una delle seguenti tecnologie:

I tuoi prodotti non possono essere ribaltati?

Scegli una delle seguenti tecnologie:

logo-freccia-lowres

Contattaci

Scopri i nostri prezzi con un click!

Ti contatteremo in meno di 12 ore!

GRAZIE!

 

Uno dei nostri esperti ti contatterà a breve.